Articoli

Il Centro

È un luogo di dialogo tra Università, Istituzioni e Territorio, aperto a tutte le filosofe ed i filosofi del diritto e – più in generale – a tutte le giuriste e a tutti i giuristi italiani e stranieri che si occupano di “Gender studies”, di “Law and Literature”, di “Law and Humanities” e che si interessano alle innumerevoli problematiche che riguardano l’universo femminile. Si tratta di un centro di donne: fondato da filosofe del diritto, da giuriste e da letterate; con donne: composto da donne ma anche da uomini vicini alle problematiche femminili; per donne: che si occupa di tutti i problemi che le riguardano e che fornisce loro preziosi strumenti conoscitivi ed interpretativi. Nello specifico:

  • promuove la ricerca scientifica interdisciplinare;
  • sottoscrive accordi inter-universitari che riguardano docenti, ricercatori, dottorandi e studenti;
  • partecipa a Progetti di Ricerca, Dottorati, Scuole di specializzazione e perfezionamento, Master e Corsi post-laurea;
  • organizza giornate di studio, summer school, stages presso Enti locali nazionali e stranieri, seminari, convegni ed attività di orientamento didattico;
  • mette a disposizione di tutti gli utenti numerosi materiali (fra cui: archivi e biblioteche telematiche) indispensabili per lo studio e l’approfondimento delle problematiche giuridiche che riguardano le donne, quali ad esempio: la tutela della dignità personale, la lotta contro tutte le forme di violenza e la tutela delle pari opportunità di trattamento nell’accesso al lavoro e nell’esercizio delle professioni.

 

I Documenti

Documento - Aborto selettivo di genere (leggi)

Accordi e Convenzioni

Accordi e Convenzioni

Lo Statuto

STATUTO 

 

Art.1  - Costituzione e sede

È istituito presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata il Centro di Studi giuridici denominato “Di-con-per donne”. Il Centro ha sede presso il Dipartimento di Giurisprudenza (Via Bernardino Alimena 5 – 00173 Roma), nei locali – dallo stesso messi a disposizione – idonei ad ospitare le attività ed il materiale bibliografico del Centro.


Art.2 - Finalità e scopi

Scopo del Centro è la ricerca e la formazione di eccellenza – a carattere nazionale e internazionale – nei settori dei “Gender studies”, del “Law and Literature” e del “Law and Humanities”.  Per il perseguimento delle proprie finalità il Centro provvede, tra l’altro:

a) ad incentivare la partecipazione delle Università e degli Istituti di ricerca (pubblici e privati) a bandi di concorso per l’esecuzione di attività didattiche, formative e di ricerca promosse da pubbliche amministrazioni, istituzioni nazionali ed internazionali;

b) a favorire la diffusione e la pubblicazione (on-line e a mezzo stampa) dei risultati della ricerca;

c) a collaborare con gli Istituti italiani di cultura all’estero, con le Ambasciate e con le Istituzioni e le Organizzazioni internazionali per la sensibilizzazione e la diffusione della cultura di genere;

d) a stimolare e realizzare – nell’ambito delle attività riferibili al Centro – collaborazioni scientifiche con istituzioni pubbliche e private di paesi europei ed extraeuropei;

e) a promuovere collaborazioni interdisciplinari;

f) ad organizzare convegni, congressi, seminari, giornate di studio, summer school e stages presso enti locali, regionali e nazionali, nonché presso le istituzioni dell’Unione Europea ed enti esteri;

g) a promuovere la ricerca sulla presenza e sull’apporto delle donne nel settore giuridico nonché nei connessi ambiti culturali, politici e sociali;

h) a promuovere – nell’ambito delle attività di competenza del Centro e nel rispetto della normativa d’Ateneo – accordi e convenzioni, per l’organizzazione di attività di ricerca con Università, Enti di ricerca italiani e stranieri;

 

Art.3 –  Afferenza al Centro

a) Afferiscono al Centro professori  dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” la cui attività, in tutto o in parte, rientri tra i fini di cui all’art. 2.  

b) Possono, altresì, aderire al Centro studiosi italiani e stranieri di chiara fama ed esperti nelle materie attinenti l’attività del Centro.

c) L’afferenza e l’aderenza al Centro sono deliberate, su domanda  motivata dell’interessato, dal Consiglio Scientifico del Centro.

d) L’insieme degli afferenti e degli aderenti  costituisce  il Comitato Consultivo con funzioni di consulenza per quanto concerne il perseguimento degli obiettivi scientifici del Centro.

 

Art. 4 - Fondo del Centro

Il fondo del Centro è costituito da: 

a) contributi finanziari erogati da enti pubblici e privati, anche sotto forma di servizi e prestazioni;

b) contributi finanziari erogati da Amministrazioni pubbliche, nazionali e internazionali;

c) donazioni e lasciti a titolo di liberalità erogati da soggetti pubblici e privati;

d) fondi per la ricerca scientifica cui il Centro può accedere direttamente o per il tramite dei membri consorziati;

e) proventi derivanti  dalla cessione di diritti patrimoniali sulla proprietà intellettuale ed industriale;

 

Art. 5  - Gestione amministrativa e contabile

La gestione  amministrativa e contabile  del Centro è affidata al Dipartimento di Giurisprudenza. Per lo svolgimento delle proprie attività il Centro si avvale delle strutture e delle attrezzature messe a disposizione dal Dipartimento di  Giurisprudenza.


Art. 6 - Organi della Centro

Sono organi della Centro:

a) il Coordinatore;

b) il Consiglio scientifico


Art. 7 - Il Coordinatore

Il Coordinatore è eletto dal Consiglio tra i Professori di ruolo dell’Ateneo che ne fanno parte, a scrutinio segreto e a maggioranza semplice degli aventi diritto. Ha la  legale rappresentanza del Centro, dura in carica tre anni accademici e può essere rieletto consecutivamente una sola volta. Convoca e presiede le riunioni del Consiglio scientifico.

Il Coordinatore ha facoltà di nominare un Vice-Coordinatore scegliendolo tra i membri del Consiglio scientifico appartenenti al ruolo dell’Ateneo.

Il Coordinatore, di concerto con il Consiglio, cura l’attuazione del programma delle attività e adotta, in caso di urgenza, ogni provvedimento necessario, sottoponendolo a ratifica nella prima seduta utile del Consiglio scientifico.

 

Art. 8  - Consiglio scientifico

Il Consiglio scientifico è organo di indirizzo e di coordinamento delle attività scientifiche nell’ambito dei programmi di attività del Centro.

Il Consiglio scientifico del Centro:

a) elegge il Coordinatore del Consiglio scientifico;

b) definisce le linee generali dell'attività del Centro e il programma triennale di sviluppo;

c) delibera, su richiesta dell’interessato, sulla afferenza o adesione al Centro e prende atto delle dichiarazioni di recesso, adottando gli eventuali provvedimenti consequenziali relativi agli obblighi assunti.

Il Consiglio scientifico è composto dai professori di ruolo dell’Università di Roma “Tor Vergata” afferenti al Centro. Possono partecipare alle riunioni  membri esterni (aderenti) senza che la loro presenza concorra alla determinazione del numero legale richiesto per la validità delle sedute e senza diritto di voto.

Ove non altrimenti previsto, le deliberazioni del Consiglio scientifico sono assunte a maggioranza dei presenti aventi diritto al voto.

Il Consiglio scientifico si riunisce di norma due  volte l’anno e ogni volta che il Coordinatore ne ravvisi la necessità. Può essere convocato con un preavviso di almeno 7 giorni, anche per via telematica.

  

Art. 9 – Modifiche di statuto

Il presente Statuto può essere modificato con una deliberazione del Consiglio, a maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto.

 

Art. 10 – Rinvio 

Per tutto quanto non disciplinato dal presente Statuto si fa riferimento alla normativa generale e di Ateneo. 

Il Manifesto

Leggi

Gli Organi

COORDINATORE

Amato Mangiameli Agata C. – Università "Tor Vergata"


CONSIGLIO SCIENTIFICO

Coordinatore
Di Simone Maria Rosa – Università "Tor Vergata"
Franchini Claudio – Università "Tor Vergata"
Strickland Elisabetta – Università "Tor Vergata" 

 

COMITATO CONSULTIVO

Aparisi Angela – Università di Navarra
Baccari Maria Pia – Università Lumsa di Roma 
Blanke Hermann-Josef – Università di Erfurt 
Colombo Valentina – Università Europea di Roma 
Cotta Gabriella – Università La Sapienza 
D'Agostino Francesco - Università "Tor Vergata"
D’Atena Antonio – Università "Tor Vergata"
Faralli Carla – Università di Bologna 
Fernandez Encarnacion – Università di Valencia 
Fortunato Susanna – Università di Cassino
La Rocca Delia – Università di Catania
Jellamo Anna – Università della Calabria 
Palazzani Laura – Università Lumsa di Roma 
Sagnotti Simona – Università di Perugia 
Saraceni Guido – Università di Teramo 
Serra Teresa – La Sapienza 
Turco Bulgherini Elda - Università "Tor Vergata"
Tzitzis Stamatios – Parigi Pantheon Assas 

Altri articoli...

  1. Chi siamo
webmaster: Roberta Fidanzia
a cura di: Maria Novella Campagnoli
Informativa estesa sui cookies